Rodocrosite proprietà e caratteristiche

La rodocrosite è un minerale appartenente al gruppo della calcite. Conosciamo il significato di rodocrosite proprietà e caratteristiche di questa gemma dalla lucentezza vitrea. Il suo nome deriva dal greco rhodon che significa rosa e fa riferimento al colore caratteristico della pietra. Il termine è stato coniato dal mineralogista tedesco Johann Hausmann intorno al 1813. Si presenta a grappoli con delle venature di colore bianco e raramente in forma cristallina. Il suo grado di durezza va da 3 a 4 secondo i valori della scala di Mohs. La rodocrosite spesso per il suo colore viene confusa con la calcite rosa. Tuttavia la fluorescenza e la solubilità in acido cloridrico sono della rodocrosite proprietà che non le appartengono a differenza della calcite.

Come si forma e varietà

La rodocrosite ha origine nelle miniere di carbonati e si forma per ossidazione del manganese o come conseguenza dell’azione di fluidi idrotermali. Molto raramente la sua origine può avvenire per via sedimentaria. I suoi colori predominanti sono il rosso ed il rosa ma presenta anche diverse gradazioni di colore. I colori che presenta sono il rosso rosato, l’arancio rossastro, il nero, il giallo, il bianco, il grigio giallastro. È conosciuta con il nome di rosa degli Incas poichè questa pietra era sfruttata proprio da questo popolo intorno al XIII secolo per l’estrazione del rame e dell’argento. Per gli Incas inoltre aveva un grande valore perchè rappresentava il sangue pietrificato dei loro avi.

Dove si trova

Questa bellissima pietra la possiamo trovare negli Stati Uniti d’America con i giacimenti in Montana, Arizona, California e Colorado. Altri giacimenti li troviamo in Messico, Perù e Argentina. Proprio in Argentina si trovano i maggiori giacimenti nelle Sierras Capillitas e a più di 3000 metri dal livello del mare. Altri giacimenti li troviamo nel deserto di Kalahari in Africa Meridionale dove si trovano campioni di un bel colore rosso e che arrivano fino a 7 centimetri. In Europa ci sono giacimenti in Russia, Romania (Cavnic e Sacarimb con cristalli rosei a forma di sella). In Italia si può trovare nella provincia del Sud Sardegna, nella provincia di Sondrio, in Valle d’Aosta, in Liguria nella zona di Chiavari e Sestri Levante, nell’isola d’Elba.

Benefici

I benefici di questa pietra nel campo della cristalloterapia non sono solo a livello fisico ma anche mentale e spirituale. È indicata per la circolazione del sangue e come protettrice del cuore e del sistema digestivo. Aiuta la memoria favorendo una concentrazione di energia verso il cervello. Stimola l’intuizione e la creatività . E’ considerata la pietra dell’amore inteso come amore verso se stessi e come ricerca dell’amore in senso generale. Aiuta a ritrovare la pace nei momenti di sconforto e per superare i momenti di rabbia. Insomma una pietra della consolazione e della consapevolezza che ti aiuta così a pendere coscienza delle paure e insicurezze apportando un rinnovamento psicologico e spirituale. Inoltre è un ottimo talismano per l’esploratore, il vagabondo e l’avventuriero.