Ametista significato e proprietà di un’ antica pietra regale

Ametista significato e proprietà di una splendida varietà di quarzo dal colore viola molto intenso.

L’origine di questa pietra risale al 3000 a.C. Cerchiamo di scoprire di questa magnifica ametista significato e proprietà. I cristalli di ametista si formano sulle pareti interne dei geodi e la sua composizione chimica è il biossido di silicio. Una particolare proprietà dell’ametista è il cambiamento di colore. Se è sottoposta ad alte temperature (400-500 gradi) la gemma si sbiadisce. La sua colorazione diviene giallo-bruno-arancio simile a quella del quarzo citrino. Secondo i valori della Scala di Mohs l’ametista possiede un grado di durezza uguale a 7.

Ametista significato

Il suo nome deriva dal greco amethystos che significa “non ebbro” e si ricollega alla leggenda di Bacco. Il dio del vino si infatua di una ninfa dei boschi, Ametista. La ninfa che però non apprezzava il suo corteggiamento chiese aiuto alla dea Artemide che la trasformò in un cristallo puro. Bacco, contrariato, rovesciò la sua coppa di vino trasformando così il colore del cristallo in viola. E da qui il potere di tale gemma che era quello di proteggere dall’ubriachezza chi la indossasse.

Ametista dove si trova

Numerosi sono i giacimenti in India, Messico, Brasile, Uruguay, Bolivia, Madagascar, Zambia, Namibia ed altri paesi africani. In Italia abbiamo presenza di questa splendida gemma a Grosseto, Sassari, Bolzano, Trento.Tuttavia uno dei più importanti giacimenti europei è quello situato in Germania nella città di Idar-Oberstein.

 

ametista significato e proprietà anello
ametista significato e proprietà anello
In passato con il nome di

ametista orientale si indicava un’altra gemma con una colorazione analoga: lo zaffiro viola. Il colore viola è stato considerato per molto tempo un colore regale ed è per questo che l’ametista è stata molto apprezzata e richiesta nel corso della storia. Per gli antichi Egizi rappresentava il simbolo della sovranità ed era utilizzata per la creazione di  gioielli al tempo della regina Cleopatra e dei successivi faraoni. Molti tra i gioielli più importanti contengono le ametiste più pregiate come i gioielli della Corona Reale Britannica.