La corniola, una pietra benefica simbolo dell’energia e della creatività

La corniola è una varietà di calcedonio ed appartiene alla famiglia dei quarzi.

La corniola possiede secondo la Scala di Mohs un grado di durezza pari a 7. Questa splendida gemma ha un bel colore rosso arancio dovuto alla presenza degli ossidi di ferro. La pietra si forma nelle rocce vulcaniche ed il suo colore va dalla tonalità traslucida a quella opaca. La gemma quando è sottoposta a riscaldamento raggiunge una colorazione più intensa. Esiste anche una varietà di quarzo rosso bruna che è indicata con il nome di sarda.

Fin dal tempo degli Egizi

la corniola sia in Arabia che in Medioriente  aveva legami con il mondo religioso e spirituale e possedeva forti poteri protettivi. Difatti abbiamo riferimenti nella Bibbia come pietra decorativa del pettorale di Aronne o come una delle dodici pietre che ornavano le fondamenta della città di Gerusalemme. Al tempo degli Egizi era considerata simbolo di vita e accompagnava i defunti durante il viaggio nell’aldilà tanto che la troviamo come arredo funerario sul pettorale di Tutankhamon.

 

la corniola parure corniola rossa
la corniola parure corniola rossa

Corniola significato

Il suo nome  deriva dal latino cornum, il nome della pianta chiamata Corniolo che dà frutti rossi come il colore di questa gemma.I più noti e antichi giacimenti conosciuti già al tempo dei Romani si trovano in India, Arabia e Persia. Ma la corniola è anche estratta in Brasile, Uruguay, Madagascar, Russia e Germania.

È considerata una gemma

dai molteplici benefici fisici e mentali. Secondo una leggenda la corniola è collegata alla dea Iside per il suo colore rosso. La dea,  ritrovate le membra del marito Osiride ucciso dal fratello Set, le ricompose riportandolo in vita. Proprio per tale leggenda alla pietra vengono attribuite le proprietà vitali del sangue e capace di trasmettere coraggio per combattere le paure. In pratica una pietra stimolante della vita emotiva, dell’energia, dell’ottimismo e della creatività.