Sardonica una pietra protettiva simbolo di fortuna e di felicità

Sardonica significato della pietra

La sardonica detta anche sarda o sardio è una varietà di calcedonio. La sardonica, il cui significato deriva dal termine latino sarda, e sardion in greco, fu chiamata così dagli abitanti di Sardi, in Lidia. 

Qui fu scoperta per la prima volta, come ci viene raccontato anche da Plinio il Vecchio.

Il suo colore traslucido è molto vario. Alcune pietre presentano un colore arancione-rosso, altre dorato ed altre ancora marrone scuro tanto che alla luce  riflessa sembrano di colore nero. La sua colorazione è dovuta alla presenza dell’ossido di ferro.

Dal punto di vista mineralogico la sardonica è simile alla corniola e spesso le due pietre sono considerate identiche.

Le due pietre infatti sono formate entrambe da calcedonio colorato con ossido di ferro anche se alcuni tipi di sardonica si presentano più duri e consistenti. Il suo grado di durezza è uguale a 7 secondo il valore della scala di Mohs.

I principali giacimenti si trovano in Brasile, Stati Uniti, India, Australia e Cina.

Storia della sardonica

È una pietra preziosa molto antica tanto da essere menzionata in diversi testi sacri. Per i Greci e Romani era considerata una pietra protettiva proveniente dagli dei.

Anche le tribù africane indossavano questa pietra alla quale attribuivano poteri afrodisiaci.

Nell’antica India era il simbolo di potenza e fertilità ed era donata alle giovani donne per suscitare un amore passionale.

Era considerata la pietra dell’abbondanza e portatrice di un raccolto abbondante.

La varietà più apprezzata in tempi antichi era il sardo giacinto dal colore simile al granato ed utilizzata per la produzione di cammei e lavorazioni ad intaglio.

Usata come pietra decorativa per la creazione di bracciali e collane era considerata anche un portafortuna capace di svelare qualità nascoste.

Benefici della sardonica per la mente e il corpo

A questa pietra sono attribuite diverse proprietà per la mente e per il corpo:

  • è portatrice di fortuna e di felicità;
  • promuove la fiducia in sè stessi;
  • aumenta l’autocontrollo e la forza di volontà;
  • porta equilibrio ed aiuta ad interpretare meglio le esperienze di vita giornaliere;
  • aumenta il senso dell’amicizia e la volontà di aiutare gli altri.

Dal punto di vista fisico:

  • è utile per chi soffre di disturbi alimentari;
  • è indicata in caso di gastrite, per i problemi d’udito, alle ossa, ai polmoni, per i dolori al torace;
  • stimola l’attività intestinale e del  fegato;
  • aiuta in caso di emorragie;
  • rafforza la muscolatura;
  • protegge dalle malattie contagiose e contro l’eccessiva stanchezza

Accanto alle proprietà generiche, la sardonica è portatrice di altri benefici a secondo la diversità di colore.

La sardonica rossa, ad esempio,  è stimolante, la nera assorbe le negatività, la blu ha un potere calmante mentre la rosa è portatrice di amore.