Pietra occhio di falco proprietà e significato della gemma

Pietra occhio di falco proprietà della gemma

La pietra occhio di falco è una varietà di quarzo. Più precisamente appartiene alla varietà del quarzo macrocristallino. La pietra ha un colore che va dal blu-grigio al blu-verde.

La pietra occhio di falco come l’occhio di tigre è multicolore con strisce dorate o motivi ondulati.

A differenza dell’occhio di tigre ha un contenuto di ferro inferiore. Difatti è proprio l’ossidazione del ferro che rende il materiale più marrone e trasforma l’occhio di falco in occhio di tigre.Il suo grado di durezza va da 6,5 a 7 secondo il valore della scala di Mohs. Come la maggior parte delle pietre di quarzo la pietra è fortemente durevole e resistente all’usura.

Occhio di falco significato e usi

Nella pietra possiamo osservare  il tipico fenomeno del gatteggiamento che ci ricorda gli occhi di un falco. Da qui deriva il significato del suo nome. L’effetto che si può notare è simile ad una serie di raggi di luce che si diffondono sulla superficie della pietra.

La pietra occhio di falco è quasi sempre tagliata a cabochon dove la sua lucentezza setosa è fortemente accentuata.

Ma può essere tagliata anche in forme libere o anche ovali o tonde. È usata sia come pietra ornamentale  che nel campo della gioielleria per la creazione di monili quali anelli, collane, spille o per la creazione di ciondoli.

È particolarmente indicata anche per la creazione di gioielli da uomo.

Le gemme generalmente non sono trattate tranne quelle di colore più scuro o più rosse che sono sottoposte a trattamento per una maggiore qualità del colore.

Dove si trova l’occhio di falco.

L’occhio di falco è presente in tutto il mondo. I maggiori fornitori sono la Thailandia ed il Sud Africa. Altri paesi di notevole importanza sono l’Australia, il Brasile, il Canada, la Cina, l’India, la Corea, la Namibia, la Spagna e gli Stati Uniti principalmente lo stato dell’Arizona e della California.

Benefici della pietra occhio di falco

La pietra occhio di falco era molto famosa nell’antico Egitto ed era associata all’occhio di Horus.

È la pietra dell’equilibrio e riesce a mitigare tutto ciò che è in eccesso.

  • È indicata contro il nervosismo;
  • protegge dagli stati d’ansia;
  • infonde coraggio;
  • aiuta a superare le incertezze;
  • migliora la capacità di concentrazione; 
  • rafforza  la capacità di comunicare;
  • aiuta a vedere i dettagli della vita in modo chiaro e in ogni situazione considerando ogni evento come facente parte di un progetto divino e non legato alla casualità.

Dal punto di vista fisico:

  • migliora la circolazione;
  • protegge la vista agendo sui disturbi visivi quali la cataratta, il daltonismo;
  • è indicata contro bruciori e infezioni;
  • aiuta i movimenti intestinali.

È usata dai viaggiatori come pietra di protezione e aiuta a superare la paura di volare. È inoltre consigliata per proteggersi dall’energia negativa delle altre persone.

Ra’ike (see also: de:Benutzer:Ra’ike), CC BY 3.0, via Wikimedia Commons